Nel caso di un viaggiatore, proveniente da un paese Extra Comunitario o di unviaggiatore Comunitario che provenendo da un Paese Extracomunitario rientrinell’Unione Europea si avrà un'importazione di prodotti del tabacco che potrà ricadere in esenzione dei diritti doganali per gli stessi quantitativi già previsti in caso di acquisti di tabacchi nei duty free shops da parte dei viaggiatori comunitari.

In particolare, ai sensi del D.M. 16 dicembre 1998, n. 500 concernente il “Regolamentorecante norme per l’esenzione dai diritti doganali per gli oggetti ed i generi di consumoimportati a seguito dei viaggiatori”, avremo:

Prodotti del tabacco Quantità ammessa in franchigia per acquisti effettuati all'estero dell'U.E.
sigarette 200 pezzi

oppure

sigaretti (sigari di peso massimo 3gr a pezzo)

100 pezzi

oppue

sigari

50 pezzi

oppure

tabacco da fumo

250 gr
 
Pertanto, fermo restando che il viaggiatore porti il tabacco con se come genere finalizzato ad un consumo personale e, comunque, nel proprio bagaglio, a condizione che si tratti di un’importazione priva di carattere commerciale il valore dei tabacchi compresi nella pre citata tabella non dovranno essere computati nel calcolo previsto per gli altri tipi di generi importati a seguito del viaggiatore (per uso personale) i quali non dovranno superare un valore di 175 EURO (ridotto a 90 EURO per i minori di anni 15).
 
Ultimo aggiornamento Martedì 05 Gennaio 2010

Area Riservata

Viaggiare nel mondo

Eventi

Nessuna evento nel calendario
Giugno 2019
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
01
02
03
04
05
06
07
08
09
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30

Ultimi Eventi

Prenota on-line

Notizie flash

Ryanair, O'Leary: "Ora voglio il lungo raggio"

Leggi tutto...

Investire per competere La sfida Air France-Klm

Leggi tutto...

DiventaFan

JSN Solid template designed by JoomlaShine.com